Dress code 2021

Tradizionalmente gli outfit per il Cersaie mostrano peculiarità significative e a volte bizzarre, come descritto nell’articolo dress-code.

Non lo nasconderemo: nel 2021, i fashion-victim hanno respirato un cersaie deludente.

Un po’ per il clima fresco, sicuramente perché partecipavano solo persone realmente funzionali al business, l’evento non ha scatenato la sua misteriosa allure mondana che favoriva look sopra le righe.

Sul lato femminile non si è concretizzata la tradizionale sfilata di abiti da sera, tacchi vertiginosi e scollature tropicali stile notte di ferragosto a Porto Cervo.

Elegante o sportivo… stili a confronto

Simmetricamente, i maschi-alfa delle vendite non si sono scatenati più di tanto in calzature variopinte, pitonate, finto-usurate e impunturate stile maestro del cuoio. Dai piedi in su, il ceramista di ordinanza mostra spezzato con giacca scura e camicia (a volte in sofferenza a contenere la pancetta). Zero cravatte, poche t-shirt giovanili, troppe scarpe sneaker da pensionato in crociera. Comode, ottime per la postura, ma poco chic.

Per fortuna qualche giovane modaiolo ha alzato il livello pavoneggiando il risvoltino corto alla zuava e mocassino in pelle di scoiattolo senza calze in vista. Alcuni vecchi leoni si sono accodati, con scarso appeal.

Qualche spento abito grigio rimane, solo per l’alta fascia dirigenziale e gli stagisti.

Segnando un cambio rotta forse irreversibile, per le donne è evidente l’affermazione di outfit più confortevoli e professionali. Calano drasticamente i look da festa di laurea e sono molto meno frequenti i tacchi a spillo da vertigine, che nelle lunghe ore di fiere portavano a lesioni invalidanti. Nella funzione sopraelevante, sono stati sostituiti da stivaletti da combattimento tipo anfibio-chic con zattera carrarmato maggiorata.  C’è chi vi ha letto una colta citazione delle scarpe anti-infortunistica obbligatorie durante l’allestimento (affari d’oro per i market fai-da-te del circondario).

Giubbino casual. L’inconfondibile capo spalla con cerniera, assieme alle sneaker consunte è la divisa dei tecnici di laboratorio in scouting, ma il look informale si estende anche ad alcuni fornitori e soprattutto a una nuova categoria: gli ex agenti e pre-pensionati del settore in visita nostalgica. Non hanno più l’adrenalina dei pugili nel ring ma il mood-cazzeggiante da umarell, con tanta voglia di chiacchiera (pericolosissimi).

Piumino invernale (shopper egiziana)

Rapper e bimbo***kia. Tra i visitatori, nuove tendenze outfit sono il look -rapper con capi graficizzati oversize e cappelli da baseball. Leggiamo una malinconica decadenza dei costumi nei bermuda: noi vecchi marpioni da fiera abbiamo pensato che nei cersaie d’una volta i polpacci non li esibivano neanche i posatori durante l’allestimento.

Accessori: zaini e zainetti. Il nuovo standard per lui e per lei, pratici e fashion. Hanno sostituito con un tocco giovanile anche tutte le valigette e le borse-pilota di funzionari e agenti overseas, ancorchè attempati. Un nutrito numero di trolley ad alta capienza giravano all-day-long, rompendo anche un po’ le scatole nel traffico. E’ mancata l’invasione delle borsine personalizzate, quest’anno nessuno ha investito nello spamming illegale.

Infine, diversi visitatori con cane, forse per scegliere il pavimento della cuccia: piccoli, da borsetta e grandicelli, da slitta. Qualche brivido di terrore degli standisti ma per fortuna sembra non sia stato necessario utilizzare i sacchettini per le deposizioni inopportune.

Miss Cersaie. Per i testosteronici amanti dei look aggressivi, un po’ delusi dal dominante bon-ton, qualche soddisfazione residuale la riservano le dame di compagnia esibite da alcuni visitatori, con trasparenze animalier, trucco panterato e leggins pellicolati stile locali lap-dance di Bratislava.

Per dovere di cronaca, riportiamo che i più attenti decani della giuria popolare di Miss Gnocca Cersaie 2021, hanno scovato nelle periferie dei quartieri spagnoli ed extra europei diversi esemplari di ragguardevole levatura, con corpi di ballo in abito da gran sera e stacchi di gambe degni dei mitici cersaie anni ’90.

#cersaie #speciale-cersaie

Altri articoli consigliati